Premetto che non sono una persona che crede alle favole dell'iridologia o dell'omeopatia come mezzi di diagnosi e cura super partes.

Quando ho un disagio o sono malata, mi dirigo subito dal medico e non passo dalla ricerca del metodo di cura alternativo.

Perché, allora, ho studiato la Naturopatia Scientifica proposta dall'UNIPSI di Torino?

Perché è l'unica forma mentis a me similare, che mi permette di poter diventare un ulteriore supporto per svegliare la coscienza delle persone.

 

La Naturopatia Scientifica, infatti, promuove il benessere della persona tramite tre principi fondamentali:

 

- Alimentazione;

- Attività fisica;

- Attitudine mentale.

 

Essi sono aspetti fondamentali, che la persona stessa dovrà ritrovare in sé e che dovranno essere la naturale conseguenza di una vita sana.

 

I pilastri del nostro benessere siamo NOI STESSI.