La pratica Mindfulness è stata ideata dal Dott. Jon Kabat-Zinn, biologo e professore emerito dell'Università di Medicina del Massachusetts, che ha coniugato la sua formazione professionale di biologo molecolare e ricercatore, con gli anni di pratica meditativa Zen e studio dello Yoga. 

La sua visione scientifica, ben amalgamata con la prospettiva Orientale e - in particolar modo - Buddista della persona, gli ha permesso di fondare nel 1979 la Stress Reduction Clinic presso l'Università di Medicina del Massachusetts e di sviluppare il programma di otto settimane chiamato "Mindfulness-Based Stress Reduction (MBSR)".

Questo modulo è nato per sostenere i casi di persone che la scienza aveva già cercato di aiutare senza riscuotere successo, come le casistiche di pazienti con dolori cronici, sottoposti a forte stress psico - fisico o in condizioni di malattie terminali.

 

La pratica è, quindi, il risultato di anni di studio nati per supportare un allineamento interiore basato sulla meditazione, sul non giudizio e sull'accettazione di quello che ci accade nel momento presente, in ogni più piccolo aspetto.

 

Desidero lasciarvi alle parole del Prof. Jon Kabat-Zinn, che meglio esprimono l'idea di ciò che è la Mindfulness e la sua tanto semplice, quanto ardua applicazione.


pratiche di mindfulness

meditazione seduta

La meditazione seduta è la prima che si effettua nella pratica Mindfulness, in quanto è quella di più facile apprendimento e che ci permette di portare l'attenzione al respiro in modo più pratico ed agevole.

meditazione camminata

La meditazione camminata è sempre stata presente nella pratica dei nostri saggi antenati ed è la consapevolezza in moto continuo, che ci permette di portare l'attenzione al movimento muscolare nella sua interezza e profondità.

body scan

Con body scan, si intende la pratica che trae le proprie radici dallo Yoga Nidra e che ci permette, in posizione distesa, di esplorare il nostro corpo partendo dal microscopico, sino ad arrivare al macroscopico.